CompactDirect

CompactDirect

Schletter

SCHLETTERLogo

- Montaggio rapido

- Trasferimento concentrico della forza

- Costruzione stabile in alluminio

- Rialzamento economico dei moduli

- Diverse possibilità di combinazione

Fissaggio diretto alla sottostruttura

Spesso, in presenza di rialzamenti, la distanza di ombreggiamento determina direttamente la distanza tra le file di moduli. Per questo motivo, per una disposizione libera delle file di moduli e per un’occupazione massima dell’impianto fotovoltaico è necessaria una trave per la ripartizione del carico.

Tuttavia, i tetti orientati verso est-ovest con l‘andamento degli arcarecci verso nord-sud oppure i tetti piani orientati verso sud con puntoni, consentono eventualmente un montaggio diretto dei supporti. In questo caso ci si avvale semplicemente della struttura esistente del tetto
e si dispongono i supporti per tetti piani direttamente con viti prigioniere oppure FixT/FixE sulla sottostruttura di legno o di acciaio. Il telaio rappresenta, in questa combinazione forte costituita da diversi componenti Schletter, solo una percentuale ridotta ed economica, riducendo in questo modo i tempi di montaggio.

L’avvitamento diretto e concentrico dei supporti per tetti piani nella sottostruttura dell’edificio assicura al sistema un trasferimento ottimale della forza. In molti casi, per ogni supporto per tetti piani è sufficiente una quantità minima di due fissaggi. Tuttavia, in presenza di carichi elevati dovuti a vento o neve, per una maggiore stabilizzazione, possono essere necessari anche 3 o 4 collegamenti. In ogni caso, i collegamenti devono essere collocati nelle immediate vicinanze dei punti di incrocio del supporto. Tutti i supporti standard dell’assortimento sono idonei per questa combinazione.

  • Fissaggio diretto di supporti triangolari sulla sottostruttura, ad es. per tetti ad arcarecci inclinati verso est-ovest, con rialzamento verso sud
  • Fissaggio mediante viti prigioniere e fissaggi speciali.

Prodotti correlati

Scopri gli altri prodotti