Reddito energetico: fotovoltaico gratuito per le famiglie bisognose

Il Sottosegretario alla Presidenza Riccardo Fraccaro ha annunciato l'introduzione del reddito energetico, che permetterà l’installazione senza costi di pannelli fotovoltaici per i cittadini in difficoltà

Il Sottosegretario alla Presidenza Riccardo Fraccaro ha annunciato che a breve sarà introdotto il reddito energetico che mette in campo 200mln di euro a livello nazionale per garantire l'accesso alle rinnovabili e al fotovoltaico in particolare, anche alle famiglie in difficoltà.

Fraccaro è tra i maggiori sostenitori della sostenibilità alla base della ripresa post covid, ricordiamo che la proposta del superbonus 110% è sua. Il reddito energetico secondo il sottosegretario permetterà una maggior diffusione delle energie rinnovabili, abbattimento delle bollette e dei consumi, contenimento delle emissioni di CO2, garantendo la democrazia energetica. Il Mise, ha spiegato Fraccaro in un post su facebook, sta preparando i provvedimenti attuativi che definiranno tempi, modalità e requisiti della misura.

Il reddito energetico è stato testato con successo nel Comune di Porto Torres, in Sardegna, nel quale grazie a un fondo rotativo è stata finanziata l’installazione gratuita di pannelli fotovoltaici per le fasce meno abbienti. Grazie a questo intervento i cittadini hanno beneficiato di un risparmio in bolletta di circa 150 euro annui, oltre alla cessione dell’energia prodotta in eccesso alla rete, che ha creato risorse che vanno ad alimentare il fondo e l’acquisto di nuovi pannelli. Nel complesso nel comune sardo "sono stati installati 50 impianti con 9mila euro di risparmi totali per i cittadini, 8mila euro che hanno alimentato il fondo rotativo e 65 tonnellate di Co2 in meno".

Il Cipe, Comitato per la Programmazione Economica di Palazzo Chigi, con la delibera pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 4 giugno che approva l’integrazione finanziaria al Piano operativo “Imprese e competitività” del Ministero dello sviluppo economico, ha approvato lo stanziamento di 200 milioni di euro aggiuntivi per "l’istituzione di un fondo nazionale dedicato al reddito energetico da destinare all'istallazione di impianti fotovoltaici ad uso domestico, con l'obiettivo di sostenere l'autoconsumo energetico e di favorire la diffusione delle energie rinnovabili ed è destinato prioritariamente in favore di soggetti e famiglie in condizioni di disagio economico".

"Con il reddito energetico - ha concluso il sottosegretario Fraccaro - nessuno rimane indietro, anche nella sfida della sostenibilità. Il Paese riparte unito verso un futuro verde e rinnovabile".

Fonte: https://www.infobuildenergia.it

Cerca