Torna il Festival dello sviluppo sostenibile, dal 22 settembre

L'evento organizzato dall'ASviS con i suoi oltre 270 aderenti e il supporto dei partner e dei tutor, in coincidenza con la 75esima sessione dell'Assemblea Generale Onu. Gli appuntamenti in tutta Italia fino all'8 ottobre

Si rinnova l'appuntamento annuale con il Festival dello Sviluppo Sostenibile, la grande iniziativa per sensibilizzare e mobilitare la società italiana sui temi della sostenibilità economica, sociale, ambientale e istituzionale e contribuire all'attuazione dell'Agenda 2030 dell'Onu, sottoscritta nel 2015 da 193 Paesi, Italia inclusa. Inizialmente prevista tra maggio e giugno, la quarta edizione del Festival si svolgerà dal 22 settembre all'8 ottobre 2020 in tutta Italia.

Gli eventi verranno realizzati in linea con le indicazioni fornite del Governo per fronteggiare l'emergenza legata alla diffusione del Coronavirus. Il Festival rappresenterà un'occasione per valutare non solo le diverse dimensioni dello sviluppo sostenibile alla luce della pandemia e della crisi economica e sociale che essa sta generando, ma anche le opportunità di reazione alla crisi e di trasformazione del sistema socioeconomico grazie a politiche nazionali ed europee disegnate proprio nell'ottica dell'Agenda 2030.

Il Festival, organizzato dall'ASviS insieme ai suoi oltre 270 aderenti e con il supporto dei partner e dei tutor, sarà inaugurato il 22 settembre, in coincidenza con la 75esima sessione dell'Assemblea Generale Onu. Quest'anno il tema dell'Assemblea sarà "Shaping our future together", una scelta che rafforza il messaggio della "Decade of Action" lanciata dal'Onu per rafforzare l'impegno globale sull'Agenda 2030, della quale si celebrerà il quinto anniversario.

Il secondo evento organizzato direttamente dal segretariato dell'ASviS si terrà il 1 ottobre, mentre la chiusura del Festival si terrà l'8 ottobre e sarà l'occasione per presentare anche il Rapporto annuale ASviS sull'attuazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile nel mondo, in Europa e in Italia.

Tutti possono partecipare al Festival organizzando un evento, anche online, o prendendo parte a quelli in calendario. Gli eventi dovranno svolgersi tra il 22 settembre e l'8 ottobre e vertere sui temi dell'Agenda 2030.

In un ideale percorso di avvicinamento al Festival dello Sviluppo Sostenibile, tra maggio e giugno si è tenuto "ASviS Live: tre passi verso il Festival": tre eventi in diretta streaming per riflettere sulla crisi e stimolare il dibattito con gli attori istituzionali e della società civile sulle politiche e sulle azioni da intraprendere per potenziare la "resilienza trasformativa" del sistema socio-economico e disegnare il futuro nella direzione tracciata dall'Agenda 2030 delle Nazioni unite.

Inoltre, l'Alleanza ha offerto a tutti la possibilità di esprimere la propria opinione compilando il questionario disponibile di seguito, aperto fino a venerdì 19 giugno, allo scopo di conoscere i temi che l'opinione pubblica ritiene prioritari e che vorrebbe fossero approfonditi nel corso della prossima edizione del Festival.

Fonte: https://www.repubblica.it/

Cerca