Pompe di Calore

PdC.png

Climatizzatori a pompa di calore
Sistemi per la gestione intelligente della temperatura ambiente

Le pompe di calore utilizzano aria esterna per produrre acqua o aria, calda o fredda, per riscaldare e raffrescare gli ambienti. Le pompe di calore si suddividono in diverse categorie, tra cui le principali sono:

  • Aria-Acqua
  • Aria-Aria

Entrambe utilizzano come fonti primarie l'aria esterna e la corrente elettrica e producono, a seconda della categoria, aria o acqua da destinare ai terminali di riscaldamento o raffrescamento presenti nell'ambiente.

Le pompe di calore Aria-Aria sono principalmente utilizzate per il raffrescamento degli ambienti in sostituzione dei vecchi condizionatori; oltre ad avere efficienze nettamente più alte rispetto ai condizionatori tradizionali, le pompe di calore aria-aria hanno il vantaggio di poter essere utilizzate per integrare il riscaldamento o, addirittura, per svolgerne interamente la funzione.

Le pompe di calore Aria-Acqua, invece, sono utilizzate principalmente per la climatizzazione degli ambienti nel settore residenziale e nel terziario in alternativa ai sistemi convenzionali composti da refrigeratore più caldaia. La pompa di calore aria-acqua, inoltre, nella maggior parte dei casi viente utilizzata anche per la gestione dell'acqua calda sanitaria, tramite l'utilizzo di un boiler di accumulo termico inerziale.

L'applicazione della pompa di calore alla climatizzazione ambientale (riscaldamento + raffrescamento) è la più conveniente perchè comporta un minor tempo di ammortamento dei costi dell'impianto rispetto ad un utilizzo per il solo riscaldamento.

L'integrazione di un sistema a pompa di calore con un impianto fotovoltaico, permette di produrre energia termica senza nessun tipo di costo, grazie all'utilizzo di una fonte gratuita e inesauribile: il sole. Attraverso queste due tecnologie è possibile ridurre i consumi energetici e le emissioni di CO2.

Contattaci Ora

oppure compila il form