Quali sono i vantaggi offerti da sistemi solari termici Solahart?

  • Grande efficienza in qualsiasi zona d'Italia
  • Risparmio fino ad oltre l'80% sui costi di produzione di acqua calda
  • Fino a 4 tonnellate/anno di CO2 in meno immesse nell'aria

Solahart logo

Serie Canguro

Serie Canguro

Solahart

Solahart logo

- Nessun surriscaldamento del fluido antigelo
- Vetrificato a norma DIN4753-3 e UNI10025
- Non necessita di vaso d’espansione sul primario solare
- Maggiore affidabilità
- Possibilità di abbinamento con impianti termici a combustibili fossili o a pompa di calore
- Semplice installazione
- Completo di anodo al magnesio

Serie Canguro

I kit Serie Canguro Drain Back Compact (DBC) sono una specifica configurazione, di un impianto solare termico a circolazione forzata “a svuotamento”. Questa peculiare caratteristica progettuale fa sì che, quando l’impianto solare non è attivo, il fluido presente nel circuito chiuso dei collettori e nella tubazione primaria si scarichi dai pannelli, salvaguardandoli da qualsiasi rischio di ebollizione o gelo.

Perché a “SVUOTAMENTO”?

Perché, al contrario degli impianti solari termici a circolazione forzata “a pressione”, quando il sistema è in stand by, a pompa spenta o con parti rotte che non permettono il funzionamento, il fluido primario ricade nella zona di drenaggio.

I collettori solari rimangono VUOTI !

Ciò protegge il fluido primario da temperature critiche nella schiera di collettori quando il sistema non è  operativo per una qualsiasi ragione. Si evitano così i gravi danni di un eventuale ristagno del fluido primario nei collettori esposti a radiazione solare (stagnazione / floculazione) o al gelo persistente. Questi danni potrebbero provocare, ad esempio, la modifica della struttura molecolare del glicole riducendolo ad acido e/o ad un pernicioso gel che pregiudicherebbe sia la struttura che la durata dei componenti dell’impianto solare.

Caratteristiche specifiche della serie Canguro

  • Nessun surriscaldamento del fluido antigelo
  • Vetrificato a norma DIN4753-3 e UNI10025
  • Non necessita di vaso d’espansione sul primario solare
  • Maggiore affidabilità
  • Possibilità di abbinamento con impianti termici a combustibili fossili o a pompa di
  • Semplice installazione
  • Completo di anodo al magnesio

Prodotti correlati

Scopri gli altri prodotti