%PM, %07 %583 %2018 %13:%Mag

Smaltimento pannelli fotovoltaici: come farlo e dove farlo

La scelta di installare pannelli fotovoltaici è spesso frutto di scelte consapevoli nate per la tutela dell’ambiente, ottimizzazione delle risorse e per la riduzione delle emissioni di gas.
Durante la scelta di acquisto di un fotovoltaico nascono delle riflessioni e domande riguardo lo smaltimento di questi elementi dopo il loro ciclo di vita. Il consumatore finale ha l’esigenza di conoscere fin da subito la destinazione del pannello fotovoltaico acquistato ecco perché diventa fondamentale fare delle chiare comunicazione in tema di smaltimento e bonifica.

Partiamo dall’inizio: quanto dura un pannello solare fotovoltaico?

Esistono diversi studi relativi alla tecnologia dei pannelli fotovoltaici che affermano che la durata di un pannello fotovoltaico va dai 50 ai 100 anni ma che con il loro utilizzo si abbassa raggiungendo una durata di vita che va dai 20 ai 25 anni. Dopo questo lasso di tempo è perciò ottimale procedere con la loro sostituzione.

Come vi abbiamo già descritto in quest’articolo un pannello fotovoltaico è composto da diversi strati e diversi materiali: vetro temprato, celle fotovoltaiche, costituite da due substrati di materiale sintetico saldate e tenute insieme da un processo di laminazione, pellicola PVF, cornice in metallo anodizzato, scatola di giunzione e cavi. I moduli cristallini sono costituiti da silicio (materiale che non perde le proprietà di assorbimento dell'irraggiamento solare e che perciò necessita di essere riciclato al termine del suo utilizzo). Tutti questi elementi devono seguire un ciclo di smaltimento e di bonifica esclusivo per far si che l’impatto ambientale sia più positivo possibile.

Lo smaltimento del pannello solare deve seguire precise normative e per semplificare queste operazioni esistono delle aziende specializzate. AS Solar si affida a PV Cycle, consorzio per lo smaltimento di rifiuti RAEE, con cui intrattiene una proficua collaborazione da ormai diversi anni. Ogni modulo fotovoltaico venduto da AS Solar è inserito in un apposito registro che ne assicura il corretto smaltimento alla fine del suo ciclo vitale o in caso di rottura. Grazie a queste operazioni di riciclo è possibile ricavare vetro, alluminio, indio, gallio, selenide, materiali a rischio esaurimento e ci si assicura che eventuali materiali inquinanti non vengano dispersi nell’ambiente.

Per maggiori informazioni siamo a vostra completa disposizione e potete consultare l’apposita sezione presente sul nostro sito.